29 Dicembre 2022

Come eliminare la muffa in casa

muffa_a_casa

Perché si forma la condensa e la muffa

Innanzi tutto spieghiamo perché ci sono le nuvole perché è lo stesso principio delle goccioline di condensa che si verificano all’ interno delle abitazione.Il Sole riscalda l’acqua dei mari, dei laghi, dei fiumi e quella presente nel terreno, ad una certa temperatura, evapora e si forma così il vapore acqueo che risale verso l’atmosfera. Una volta giunto qui si condensa perchè la temperatura è più bassa e si formano le nuvole. Ecco perché la condensa nelle case è un fenomeno che si verifica principalmente durante il periodo invernale, la condensa si crea infatti da un’escursione termica che prevede l’incontro dell’aria calda e umida con una superficie fredda.  La condensa che si forma sui muri perimetrali porta poi alla formazione di un problema ben più grave ossia la muffa. E’ un fungo che si deposita sulle mura, ma anche all’ interno dei mobili e sui vestiti, inoltre questa crea un ambiente vizioso e anche un cattivo odore.

Muffa e umidità sono pericolosi anche per la salute. Infatti, la muffa presenta delle microtossine che si depositano all’ interno dell’organismo e soprattutto nelle vie respiratorie. Con il tempo la muffa può provocare tosse, naso chiuso, congiuntivite e raffreddore.

Come eliminare la muffa e condensa da casa?

Ecco alcune azioni quotidiane da mettere in pratica fin da subito per limitare il più possibile la formazione di condensa e muffa.

1) Il primo passo è quindi mantenere un livello di umidità ideale in casa: indicativamente, un valore che vada dal 40 al 60% andrà bene, e potremo misurarlo con un semplice igrometro come quelli integrati in molti orologi da parete.

2) L’umidità si forma a causa delle attività quotidiane come cucinare e farsi la doccia, per cui è importante arieggiare sempre gli ambienti come cucine e bagni dove si forma molto vapore e mantenere una temperatura interna costante tra i 18,5 e i 20 gradi centigradi in tutti gli ambienti della casa.

3) Installa delle ventole nei bagni, cucine e lavanderie per far circolare l’aria. La cucina, la camera da letto e il bagno sono le parti della casa in cui produciamo maggiore umidità, dove si verifica quindi la maggiore formazione di condensa. Basta aprire la porta o la finestra dopo aver fatto la doccia la sera e dopo aver cucinato.

4 ) Apri spesso porte e finestre. Per eliminare la condensa, l’aerazione è fondamentale. Ti basterà spalancare la finestra quando ti alzi al mattino, o aprirla quattro o cinque volte al giorno per 3-5 minuti. Non lasciare la finestra aperta più di questo periodo di tempo perché bisogna dare modo alle pareti di non raffreddarsi troppo ma di aver un circolo d’aria corretto. In pochi mesi noterai la differenza.

5) Non stendere i panni in casa d’inverno, perché stendendo i panni umidi in casa porterai all’ interno dell’abitazione un generatore naturale d’umidità.

Richiedi maggiori informazioni

tutela della privacy

Ultimi inserimenti

Ricerca immobili

Newsletter

Ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/03, la compilazione del modulo costituisce esplicita autorizzazione e consenso alla detenzione e al trattamento dei dati personali, come disposto dal Codice in materia di dati personali. Ti informiamo inoltre che, relativamente ai dati forniti, potrai esercitare i diritti previsti dall’art. 7 del D.Lgs. 196/03.

Chi siamo

Agenzia immobiliare Montecchio – Real Office Servizi Immobiliari è attiva nel settore immobiliare, operiamo con serietà e professionalità in intermediazioni di attività industriali, residenziali con appartamenti,... continua

Real Office tag